Attualità Primo piano

Revenge-porn sarà reato, carcere fino a 6 anni.

Carcere fino a sei anni e multa fino a 15mila euro per chi diffonde senza il consenso delle persone rappresentate immagini a contenuto sessuale destinate a rimanere private: e’ quanto prevede un emendamento sul revenge porn, approvato ieri all’unanimità dalla Camera. La Lega ha ritirato invece quello sulla castrazione chimica.

Articoli correlati

Il papà di Carolina, 14enne suicida: “Revenge porn? serve tavolo con grandi del web”

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy