Primo piano

Marco Quintili raddoppia a Roma e si prepara alla conquista di Napoli

Marco Quintili lo aveva promesso e, nonostante il lockdown appena superato, è stato di parola: a via Eurialo, quartiere Furio Camillo, apre la sua seconda sede dopo quella storica di Tor Bella Monaca. Dopo aver contribuito a riqualificare uno dei quartieri più difficili della Capitale portando ogni sera quasi 200 persone a mangiare la sua contemporanea napoletana ora il maestro punta ad un quartiere più centrale. “Era da tanto che volevamo fare questo passo, formalmente siamo riusciti a sistemare le ultime formalità e lunedì 13 luglio apriremo finalmente la nuova sede a Furio Camillo. Contiamo di replicare il successo di Tor Bella Monaca e punteremo tantissimo come sempre su un servizio di qualità superiore”, le parole del maestro Marco Quintili. Sarà possibile dunque gustare anche nel locale adiacente la via Appia la sua straordinaria cucina che va dalle crocchette gourmet fino alle frittatine di pasta della tradizione, fino ad arrivare alle pizze più esclusive come la Carbonara e la scenografica Gricia in fiamme. La Pizzeria IQuintili è una di quelle che sono ripartite meglio dopo l’emergenza coronavirus, con la clientela che si è dimostrata molto fedele e subito pronta a prendere d’assalto il locale: “Sin da subito abbiamo rivisto i nostri clienti affezionati e siamo costretti a dire di no a tante persone: nonostante abbiamo disponibilità di quasi 200 coperti sui nostri classici due turni spesso non sono sufficienti. Questo mi commuove e fa capire come abbiamo fatto in pochi anni un lavoro straordinario con tutto il mio team”. Marco Quintili però è romano d’adozione, ma campano di nascita e la vera notizia è l’annuncio di un nuovo locale a Napoli lungo la riviera di Chiaia dal prossimo mese di settembre: “Abbiamo ricevuto importanti riconoscimenti in pochi anni a Roma, come la premiazione nelle guide di Repubblica come miglior pizzeria emergente del Lazio lo scorso anno alla Terrazza Civita. La pizza però è nata a Napoli, è lì che si gioca il vero campionato mondiale e voglio portare il mio prodotto di qualità superiore ai campani”. Un ritorno a casa da numero uno dunque quello di Marco Quintili, che ora raddoppia e a settembre triplica. Oltre alle sue pizzerie poi il maestro panificatore è sempre molto attivo con l’Associazione Tecnicamente Pizza nel Mondo, di cui partiranno a breve i primi corsi di eccellenza. Tutto con il coraggio di un imprenditore lungimirante, che dimostra come un lavoro di qualità non teme neppure il nemico invisibile del coronavirus. L’appuntamento intanto è a via Eurilo lunedì prossimo con Marco Quintili ed il suo team pronti ad accogliere clienti vecchi e nuovi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy