Primo piano

Vita in diretta, una bestemmia lasciare a casa la Cuccarini. Matano da solo? Un flop annunciato

In queste settimane che precedono l’ufficializzazione dei prossimi palinsesti della TV di Stato, continuano a tenere banco i rumors che vorrebbero Lorella Cuccarini lontana dalla prossima edizione di “Vita in diretta”. Il programma, soprattutto grazie alla showgirl più amata dagli italiani, è tornato agli antichi splendori, superando spesso negli ascolti il concorrente “Pomeriggio5”, che fino allo scorso anno dominava indisturbato. Sulla base di questo, ci si chiede il perché, sempre stando alle recentissime indiscrezioni raccolte tra i corridoi di viale Mazzini, il direttore di Rai1 Stefano Coletta sarebbe intenzionato a fare a meno della Cuccarini, star di prima grandezza dello spettacolo italiano, per affidare una conduzione in solitaria al giornalista Alberto Matano. Proprio ora che “Vita in diretta”, dopo anni in cui si parlava addirittura di una possibile cancellazione, è tornata a brillare. Con tutto il rispetto per Alberto Matano, una sua eventuale conduzione unica potrebbe rivelarsi un flop annunciato. Prima di tutto perché non ha certo il seguito di pubblico di chi, come l’ancora rimpianto Lamberto Sposini, in passato, “Vita in diretta” l’ha condotta da solo. Ma soprattutto perché è inconcepibile cambiare uno dei pochi programmi che, ascolti alla mano, è ancora in salute e non certo per merito del solo contributo di Matano. Non è un caso se, oltre ai fan di Lorella Cuccarini, a contribuire a mantenere in tendenza per diversi giorni su Twitter #iostoconlorella siano stati siti cliccatissimi come Notizienazionali.it, presto seguito dai colleghi di testate del calibro di TVblog, Today, Fanpage, Tiscali, Huffington Post, oltre che dai principali quotidiani. Per non parlare di Michele Anzaldi, Deputato di Italia Viva e Segretario della Commissione di Vigilanza Rai. Insomma, caro Stefano Coletta, dopo aver usato la parola “bestemmia” a proposito dell’aver lasciato in panchina Antonella Clerici, non faccia lo stesso errore: di certo, non farebbe una bella figura.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy