Primo piano

La Campania raddoppia i posti in Terapia Intensiva

“Misure straordinarie per cercare di alzare una barriera contro la diffusione incontrollata del contagio. Per raggiungere questo obiettivo serve ricorrere a misure rigorose per due/tre settimane almeno”.

Così il governatore campano De Luca secondo cui è evidente che “si è chiesto un sacrificio a tutti. Ma la posta in gioco è altissima. Se fallisce il tentativo di bloccare il dilagare del contagio, la situazione diventa davvero drammatica”. 

La Regione Campania, inoltre, ha deciso di raddoppiare i posti letto in Terapia Intensiva: passeranno da 320 a quasi 500. Una riorganizzazione aggiuntiva che avrà il costo di 30 milioni di euro.

De Luca ha auspicato un interesse e una responsabilità collettiva per limitare quanto più possibile il contagio riferendosi in particolare ai giovani dopo le foto e i video circolati nelle ultime ore in cui si notavano affollamenti all’esterno di bar, ristoranti e pizzerie.

“Se nei prossimi giorni – ha dichiarato – verranno alla luce ancora comportamenti irrispettosi da parte dei clienti o dei proprietari, saremo costretti ad ordinare la chiusura di tutti i locali. Si tratta di un sacrificio di due settimane, in cui tutti noi siamo invitati a modificare le nostre abitudini per il bene della collettività”.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy