Attualità Primo piano

Coronavirus, l’italiano da Hong Kong: “Fate come noi”

“Le misure di precauzione funzionano, dovete prenderle anche voi in Italia”. Francesco Vitali, l’italiano che sta documentando da Hong Kong la situazione Coronavirus, lancia un appello su Facebook a tutti i connazionali per “cercare di contenere il contagio il più possibile”.

Un messaggio che arriva dopo la fuga di massa dalla Lombardia: “È difficile fermare le persone. Al di là della letalità, questo virus è altamente contagioso e il problema sono le strutture. Quindi se volete tornare a casa, fatelo, ma poi limitate al massimo le uscite. State in casa”. Il giovane ricorda che è una “situazione di emergenza, che può durare qualche settimana o mese, ma in una situazione del genere ci vuole il senso civico che spesso manca. Le scuole sono chiuse: non organizziamo merende con gli amici. Se non vogliamo farlo per noi stessi, facciamolo per chi ci sta intorno, mamme, nonni, figli”.

“Qui lo hanno fatto tutti, senza lamentarsi”, dice ancora Francesco, che poi sottolinea come tali misure hanno consentito una riduzione del contagio: “Qui ad Hong Kong, dopo più di un mese dallo scoppio del coronavirus ci sono un paio di casi al giorno, su una città di 7,5 milioni persone. Nella vicina Macao è più di un mese che non c’ è più un caso, mentre a Taiwan non si è più moltiplicato”. AdnKronos

 

Articoli correlati

Dazi Usa, colpo al made in Italy: 25% su pecorino e parmigiano

Redazione StudioLive24

Sandro Pertini, trent’anni fa moriva il Presidente più amato dagli italiani

Redazione StudioLive24

Coronavirus nel Cilento, donna positiva. Trasferita al Cotugno

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy