Attualità Primo piano

Ponte Morandi: familiari contro la delegazione di Autostrade

 

La cerimonia è iniziata con la lettura dei nomi delle vittime. Presente il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La cerimonia di commemorazione in ricordo delle 43 vittime del crollo di ponte Morandi nel capannone sotto la nuova pila 9 del viadotto, nel giorno del primo anniversario della tragedia, ha avuto inizio con la lettura dei nomi delle vittime. Dopo aver saputo che una delegazione di Atlantia e di AUTOSTRADE per l’Italia, tra cui l’ad Giovanni Castellucci, era presente alla cerimonia, alcuni familiari delle vittime hanno chiesto alle istituzioni che venisse allontanata.

La delegazione di Autostrade per l’Italia ha lasciato il luogo della cerimonia 

La delegazione è stata informata e per rispetto della volontà dei familiari ha lasciato il capannone. AUTOSTRADE per l’Italia, in una lettera pubblicata su alcuni quotidiani nazionali e sui giornali liguri, afferma: “Siamo consapevoli e profondamente rammaricati per la gravità delle sofferenze e dei disagi causati all’intera comunità genovese dal crollo del Ponte Morandi”.

Alla cerimonia anche il presidente Mattarella, accolto da applausi, che ha abbracciato i familiari delle vittime prima dell’inizio della commemorazione, il premier Conte, i vicepremier Di Maio e Salvini, il governatore della Liguria Giovanni Toti, il sindaco di Genova Marco Bucci.

Articoli correlati

Insulti social a Salvini: «Sparati», presidente della Provincia di Salerno sotto tiro

Autostrade: fonti M5s, “niente sconti, revoca e giù pedaggi”

Redazione StudioLive24

Mattarella chiama Conte, alle 09.30 al Colle per l’incarico

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy