Politica Primo piano

Non c’è intesa sulla giustizia, dure accusa tra M5S e Lega 

Non sono bastate 8 ore di confronto e un Consiglio dei ministri fiume: M5s e Lega non trovano l’intesa sulla riforma della Giustizia. Il nodo è il processo penale. Il Cdm trova un accordo di massima su giustizia civile e riforma del Csm. Ma alla fine il via libera al provvedimento è “salvo intese”, non definitivo.
Per la Lega restano distanze su una riforma che e’ “di facciata”. Per M5s l’alleato sta tentando di bloccare l’abolizione della prescrizione che entrerà in vigore a gennaio 2020.

Articoli correlati

Conte punta al dialogo con l’UE

Redazione StudioLive24

Europee, Salvini con i sovranisti: obiettivo è essere primo gruppo

Redazione StudioLive24

Governo: Pd e M5S ancora distanti, oggi nuovo vertice

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy