Primo piano

Conte punta al dialogo con l’UE

L’Italia rispetterà il patto di stabilita’ ma il nuovo quinquennio europeo dovrà servire a una revisione delle regole.
E’ questa la strategia del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, delineata ieri a un Forum ANSA, per evitare la procedura d’infrazione dell’Ue. ‘La lettera dell’Italia è pronta’, dice, precisando di cercare un ‘confronto’ e non ‘una prova muscolare’. Ieri mattina il vertice di Palazzo Chigi sulla risposta da dare all’Ue si era concluso con una fumata nera, demandando a sette tavoli di lavoro, uno dei quali sulla flat tax, la definizione della linea da seguire. Nel pomeriggio Salvini ha riunito nella sua casa romana i ministri leghisti, incontro suggellato con una foto su Facebook accompagnata da un post: “Su sicurezza e immigrazione, su lotta alla mafia e alla droga, sempre avanti con la ruspa. Dalle parole, ai fatti!”.

Articoli correlati

Governo, Conte a M5S-Lega: “Basta liti”. Slitta incontro Siri

Redazione StudioLive24

Il Governo rischio crisi, M5S-Lega tra minacce e ultimatum

Redazione StudioLive24

Vertice a cena tra Conte, Di Maio e Salvini. Al centro investimenti, sblocca cantieri e autonomia. 

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy