Primo piano

Codice degli appalti, primo stop dopo ultimatum di Conte

Si consuma sullo stop per due anni al codice degli appalti il primo scontro M5s-Lega dopo l’ultimatum di Conte sul governo.
Niente accordo alla riunione a Palazzo Chigi sull’emendamento del Carroccio. Fonti M5s del ministero delle Infrastrutture avvertono la Lega: se insiste, “rischia di far saltare il decreto e di mettere a repentaglio il governo”. Le parole in chiaro, invece, sono accomodanti. La ministra Grillo apre alla flat tax, mentre Salvini dice: “Il premier ha chiesto i fatti, vedremo nei prossimi giorni se alle parole seguiranno i fatti.
L’Italia ha bisogno di si'”. Il vertice chiesto ‘subito’ da Di Maio, intanto, è ‘difficile si svolga prima di venerdì”.

Articoli correlati

Prostituzione: Salvini, si’ a riapertura case chiuse

Redazione StudioLive24

25 aprile: festa divisa, in piazza e nella politica

Redazione StudioLive24

Trump tifa per Conte: “Spero resti primo ministro”

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy