Attualità

WhatsApp ammette: “Falla nei sistemi di sicurezza”

I responsabili di WhatsApp, il social proprietà di Facebook, hanno confermato che una falla nei
sistemi di sicurezza consentiva ad hacker di installare spyware su alcuni telefoni e accedere ai dati contenuti nei dispositivi.
L’ammissione è giunta dopo le rivelazioni del quotidiano ‘Financial Times’. WhatsApp ha invitato i suoi utenti, circa un miliardo e mezzo in tutto il mondo, ad “aggiornare l’applicazione alla sua ultima versione” e a mantenere aggiornato il sistema operativo degli smartphone come misura di “protezione”.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy