Primo piano

Napoli, mostra documenti falsi: arrestato latitante

La guardia di finanza di Napoli ha arrestato un uomo, italiano, latitante da 7 mesi, gravato da molteplici precedenti per reati contro il patrimonio. In particolare, le fiamme gialle del Gruppo di Frattamaggiore, nel corso di apposito servizio, hanno sottoposto a controllo un’automobile, il cui conducente, sin da subito, ha manifestato segni di nervosismo tali da far insospettire i militari operanti. I controlli di rito hanno consentito di appurare che lo stesso aveva esibito agli operanti documenti di identità falsi, autonomamente prodotti, utilizzati per dissimulare la propria identità e lo stato di latitanza decretato a suo carico dalla Corte di Appello di Napoli. Il fermato, infatti, era gravato da un provvedimento di detenzione domiciliare a seguito di arresto in flagranza di reato per furto aggravato commesso in appartamento, misura che la citata autorità giudiziaria, nello scorso mese di ottobre, aveva aggravato, disponendo la detenzione in carcere e decretando lo stato di latitanza, non essendo stato trovato nel proprio domicilio, durante i controlli di rito eseguiti dalle forze di polizia.

Al termine delle operazioni, i militari hanno condotto l’italiano a Poggioreale e lo hanno denunciato per falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri e di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. A tale ultimo riguardo, nel corso di precedenti operazioni di polizia il soggetto era stato trovato in possesso di oggetti recanti contrassegni falsi in uso alle forze dell’ordine (pettorine, copricapo, verbali di perquisizione, nonché lampeggianti, ricetrasmittenti ed 1 pistola Beretta a salve – mod. 92

Articoli correlati

Maltempo, allerta meteo gialla su tutta la regione Campania

Redazione StudioLive24

Calciomercato: Napoli, Hamsik non va in Cina: “Accordi non rispettati”

Redazione StudioLive24

Il messaggio della camorra: “I pentiti devono morire abbruciati”.

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy