Image default
EventiPrimo piano

L’attore salernitano che «sopravvive» in Gomorra conquista pubblico e critica

Ultime due puntate di Gomorra, la fiction italiana più vista al mondo. E tanti colpi di scena. La morte di Patrizia, del boss Levante e del figlio Mickey, marito di Patrizia. Quest’ultimo ruolo è stato interpretato dall’attore di Sarno, Luciano Giugliano, grande protagonista della quarta serie.

L’attore nato in teatro (un battesimo speciale con Walter Chiari a tre anni) con Gomorra si è consacrato. Resta in vita, invece, l’altro attore salernitano, Andrea di Maria. L’artista di Sala Consilina, istrionico e capace di passare da un ruolo comico a uno drammatico in modo eccellente, infatti, ha interpretato “O diplomato”. Con Carlo Caracciolo ha formato i fratelli Capaccio, boss del centro storico di Napoli. E proprio nell’ultima puntata di ieri Andrea di Maria o meglio “O diplomato”, ha iniziato la sua vendetta contro Sangue blu, reo di avergli ucciso il fratello, assassinando a sua volte la fidanzata. Una faida per fiction, insomma, che vedrà protagonista l’attore valdianese anche nella quinta serie. Tanti gli apprezzamenti social e non solo per Di Maria capace di interpretare con bravura il boss che usa la testa, ma anche la cattiveria nel momento opportuno.

Pasquale Sorrentino 

 

Related posts

Aerei: da oggi vietati i trolley a bordo

Redazione StudioLive24

Calcio: Napoli-Torino, Gattuso mai vincente contro i granata

Redazione StudioLive24

Tav: “Opera bocciata”. Toninelli: “Numeri impietosi, ora deciderà il Governo”

Redazione StudioLive24

Leave a Comment