Primo piano

Camorra: morto Fabbrocino, il boss rivale storico di Cutolo

È morto in un ospedale di Parma, la città dove era detenuto, Mario Fabbrocino, il boss dell’area vesuviana che per anni è stato protagonista indiscusso della storia criminale napoletana. Rivale storico di Raffaele Cutolo (era stato condannato all’ergastolo perché accusato di aver ucciso il figlio del boss di Ottaviano, Roberto), era in carcere dal 2005, quando la sua latitanza fu interrotta: si nascondeva in una villa a San Giuseppe Vesuviano. Mario Fabbrocino era nato nel 1943 ed era molto malato: si è spento nella notte tra ieri ed oggi. Nella sua città nativa, San Gennaro Vesuviano, è massimo il riserbo dei parenti. Fabbrocino era detto anche il “boss dei due mondi”, per i suoi affari e la lunga permanenza in Sudamerica

Articoli correlati

Camorra, indagine su Rione Sanità: 19 arresti clan Mauro

Redazione StudioLive24

Napoli, Presidente Municipalità: “Centro storico è in mano a bande criminali”

Redazione StudioLive24

Napoli, ennesima stesa, serata di terrore

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy