Primo piano

Napoli, migliaia di euro e armi in casa: denunciati padre e figlio

Migliaia di euro, un’auto rubata e armi. E’ quanto sequestrato dai carabinieri di Marano di Napoli nella casa di padre e figlio di 58 e 30 anni. Il 58enne è già noto alle forze dell’ordine mentre il figlio è incensurato. In un mobile e in una cassaforte i militari hanno trovato 39.700 euro in contanti, per i quali i due non hanno fornito spiegazioni, e in giardino hanno scoperto un’utilitaria senza targhe, risultata provento di furto e 60 batterie per auto esauste. I carabinieri hanno inoltre ritirato 3 fucili e 3 pistole, che il 30enne deteneva legalmente ma custodiva senza cautele, nonché 159 cartucce di vario calibro in quantità superiore rispetto a quella denunciata. I due sono stati denunciati per possesso ingiustificato di valori, ricettazione, smaltimento illecito di rifiuti e, il 30enne, per omessa custodia di armi.

Articoli correlati

Spaccio in penisola Sorrentina, 26 arresti: presi i narcos del vesuviano

Carabiniere napoletano ucciso: la confessione dell’assassino e la ricostruzione

Redazione StudioLive24

Camorra ed elezioni, arrestato l’ex sindaco Capua

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy