Primo piano

Carabiniere ucciso, “un delitto senza motivazione”. Il PM: “Il Killer ha scaricato l’intero caricatore”

L’omicidio del maresciallo Vincenzo Di Gennaro e il ferimento del suo collega Pasquale Casertano, a Cagnano Varano (Foggia), sono “totalmente privi di motivazioni”. L’assassino, il pregiudicato Giuseppe Papantuono, “nei giorni scorsi aveva subito due controlli: nel primo fu trovato in possesso di alcune dosi di cocaina; alcuni giorni dopo fu fermato per possesso di un coltello. In maniera generica aveva detto: ‘Ve la faro’ pagare'”. Lo ha riferito il procuratore di Foggia Ludovico Vaccaro spiegando che Papantuono “era in strada e ha chiamato i carabinieri. Non appena il militare ha abbassato il finestrino, l’uomo ha sparato. Si e’ fermato solo quando il caricatore era vuoto. Voleva impossessarsi anche delle pistole dei militari”.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy