Image default
AttualitàPrimo piano

“I miss you”, l’atteso primo EP di Linda Andresano

LINDA ANDRESANO DALLA CAMPANIA ALLA CONQUISTA DELLA MUSICA INTERNAZIONALE

Venerdì esce il primo ep della cantante di Baronissi “I miss you”. Dalla provincia di Salerno alla conquista del mercato della musica internazionale. È il sogno, anzi l’obiettivo da centrare, di Linda Andresano, cantante di Baronissi, provincia di Salerno che venerdì pubblicherà il suo primo ep dal titolo “I miss you”.

 

Il disco nasce dalla necessità di rinascita della cantante che si è trasformata in musica. Un disco che vuole essere ripartenza inseguendo sé stessi. Un album soul con influenze blues funky che rapirà gli ascoltatori. Un album di ripartenza. Pur se è il primo per la Andresano.

Quattro anni fa Linda ha rivoluzionato la sua vita professionale e a 37 anni ha ripreso gli studi della musica per inseguire il sogno carezzato dall’adolescenza: la musica, appunto. Un sogno che nasce dal talento verso l’arte musicale che però si è interrotto nel corso del tempo ma che è stato ripreso dall’artista di Baronissi. Linda è una vocalist funky soul & jazz ed è anche una interprete e vocalist di classe, tanto che la sua casa discografica è la “Play and Oracle records Ltd” di Giampaolo Pasquile e Michele Garruti ha deciso di puntare su di lei. Una casa internazionale che ha creduto in lei e sulla sua voce così darle la possibilità di registrare e incidere il suo primo ep che da venerdì sarà scaricabile su tutti i digital store. Cinque le tracce scritte da Linda (I miss you, I have promised, Too far too late, So young e la cover Back to black) con diversi artisti di talento tutti salernitani di rango nazionale e internazionale. I “Miss you” è così una rinascita dell’artista, che ritrova la sua strada di vita, anche e forse soprattutto attraverso la musica. Puntare su se stessa, sul proprio talento e non abbandonare il destino che sembra sia stato disegnato sin dalla nascita è quanto deciso da Linda Andresano. “Uno speciale ringraziamento desidero farlo alle coautrici di Too far too late e I have promised, Daniela Somma e Federica ferro, rispettivamente pianista e violinista e co-arrangiatrici insieme a Francesco Galdieri”. Dietro il primo album dell’artista di Baronissi c’è tanta gente e tanti sforzi. Una energia che si assapora dietro ogni nota e dietro ogni passaggio vocale dell’artista salernitana.

Related posts

Addio a Ennio Morricone, è morto il grande compositore

Redazione StudioLive24

Rifiuti tossici, scatta il blitz a Napoli: sequestrate officine e carrozzerie

Redazione StudioLive24

Suppletive Senato, a Napoli vince Ruotolo ma urne semi deserte

Redazione StudioLive24

Leave a Comment