Primo piano

Il Napoli “polacco” espugna Parma

Un Napoli sempre piu’ “polacco” ha espugnato il “Tardini”, battendo il Parma per 4-0. Gara aperta dalla rete di Zielinski, decisa dalla doppietta di Milik e chiusa dal sigillo del neoentrato Ounas. Gli azzurri sono tornati a meno 13 dalla Juve e domenica prossima, al San Paolo, ospiteranno proprio i bianconeri. Bene i partenopei, ispirati e trainati dai due polacchi autori dei primi tre gol. Da rivedere invece il team emiliano, al quarto ko consecutivo fra le mura amiche e con un solo punto all’attivo nelle ultime cinque giornate.

Dopo una prima fase di studio, il Napoli ha sbloccato il risultato al 19′: gran triangolo sulla sinistra fra Zielinski e Hysaj e conclusione delicata di interno destro del polacco, con Sepe leggermente in ritardo. Due minuti dopo ci ha provato Mertens, servito da Malcuit, ma la sua botta al volo e’ terminata fuori bersaglio. Poco prima della mezzora, poi, ha sfiorato la rete con una botta di destro dal limite Callejon. Quindi, al 36′, gli azzurri hanno raddoppiato. Punizione dal limite dell’area: bravo Milik a metterla sotto la barriera e a fil di palo. Subito prima dell’intervallo Zielinski ha sfiorato la doppietta con un bel destro a girare.

I primi squilli del Parma sono arrivati a inizio ripresa. Al 10′ l’arbitro Chiffi ha prima concesso un penalty in favore dei ducali (fallo di Amalcuit su Bruno Alves in area) e poi ha cancellato la massima punizione per un precedente fallo ai danni di Callejon. A ruota, al 16′, bel tiro da fuori area di Gervinho e gran risposta
di Meret (volato all’incrocio dei pali). Al 28′ il 3-0: errore in uscita della difesa emiliana, palla regalata a Milik, bravo a battere nuovamente Sepe con un preciso tocco mancino. Infine, al 37′, il poker azzurro, firmato dal neoentrato Ounas, ispirato da Verdi (anche lui da poco in campo). Al “Tardini” e’ comunque festa per tutti. Al termine della gara il Napoli esulta; mentre i tifosi ducali cantano e incitano i propri beniamini.

Articoli correlati

Uomo denuncia: “aggredito da baby gang a Napoli perché nero”

Redazione StudioLive24

Spaccio in penisola Sorrentina, 26 arresti: presi i narcos del vesuviano

Calcio, Sacchi: “Di Francesco nella Juve vincerebbe 10 scudetti di fila”

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy