Attualità Primo piano

Bimbo Foligno, Il padre: “È episodio di razzismo”

“I miei figli stanno male”, dice all’uscita dalla scuola

“Un episodio di razzismo e non si è trattato di un esperimento sociale. I miei figli stanno male”: a dirlo è stato il papà dell’alunno di colore che, assieme alla sorellina, sarebbe stato “deriso” da un maestro supplente di una scuola elementare del folignate che si è rivolto al resto della classe dicendo “Guardate quanto e’ brutto”.
Accompagnato dalla moglie ha parlato i giornalisti fuori dal cancello della scuola dopo aver incontrato la preside.

Con i genitori dei bambini c’era anche il loro legale, l’avvocato Silvia Tomassoni. L’uomo è originario della Nigeria e in Italia da 17 anni.
“I miei figli – ha detto ancora l’uomo – stanno molto bene dentro la scuola con gli altri bambini, il problema e’ soltanto con questo maestro. In tanti anni che siamo in questo Paese – ha detto ancora – e’ la prima volta che ci capita una cosa del genere”.
Ha poi sottolineato la solidarietà degli altri genitori evidenziando che l’Italia “non e’ un Paese razzista”. “Altrimenti – ha aggiunto – non saremmo qui da tanto tempo. In Italia abbiamo fatto tante cose belle, tra cui i nostri cinque figli”.
Prima di salire in auto con la moglie e il legale rispondendo alla domanda se crede alla versione del maestro in merito all’esperimento sociale, ha sottolineato che il docente “non aveva informato gli alunni”. “E comunque – ha concluso – non riterrei giusto che possa aver preso i miei figli per fare un esperimento”.

Articoli correlati

Vaccini: da domani a scuola solo con il certificato

Scuola, la Campania dice no: “In aula il 24 settembre”

Redazione StudioLive24

Scuola, Azzolina: “Riaprirà il 14 settembre e sfido Salvini in tv”

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy