Image default
Primo piano

Mafia: arrestato nipote storico boss catanese Jimmi Miano

 La polizia di Catania ha arrestato, per estorsione aggravata dal metodo mafioso, Alfio Napoli, 47 anni, nipote acquisito dello storico capo del clan dei ‘Cursoti milanesi’, il defunto boss Luigi ‘Jimmy’ Miano. Secondo l’accusa, con dei complici, ‘taglieggiava’ il titolare di una farmacia che dal 2009 pagava 200 euro al mese alla cosca per la ‘messa a posto’. Nei suoi confronti agenti della squadra mobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura distrettuale di Catania.

Le indagini era state avviate dalla squadra mobile con l’arresto in flagranza di reato, il 10 gennaio scorso, di Vincenzo Piazza, di 43 anni, bloccato dopo che aveva incassato il ‘pizzo’ dal farmacista per conto del clan dei Cursoti milanesi. I soldi, 200 euro, erano nascosti tra confezioni di farmaci. Il suo arresto è stato convalidato due giorni dopo dal Gip che ha emesso anche un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Related posts

Roma, nuovi arresti dei Carabinieri al clan Casamonica. Salvini: “Nessuna tregua ai criminali”

Redazione StudioLive24

L’ora legale del 2019 è iniziata: le lancette vanno tirate avanti di un’ora

Redazione StudioLive24

Notre-Dame in fiamme, Macron: “Oggi al via raccolta fondi”

Redazione StudioLive24

Leave a Comment