Image default
Attualità

Esercito: a Napoli il convegno su cooperazione tra sanità militare e civile

“La forte sinergia tra istituzioni militari e civili a supporto della popolazione vede la condivisione delle proprie capacità nell’esclusiva tutela degli interessi nazionali”. Così il Generale di Corpo d’armata Rosario Castellano, a capo del Comando delle Forze Operative Sud, in occasione di un convegno promosso insieme ad IDMA (International Disaster Medicine Association) ed Igesan, (Ispettorato Generale della Sanità Militare Interforze) che ieri, a Napoli, ha messo a confronto esperienze civili e militari nelle emergenze, mirando a promuovere la cooperazione tra militari e civili nella gestione dei disastri naturali quali terremoti, uragani, disastri industriali, situazioni di crisi ed atti terroristici.

I lavori sono stati presieduti dal magg. gen. Nicola Sebastiani, Ispettore generale della Sanità Militare (Igesan) e da Giuseppe Noschese, consulente scientifico della Marina Militare Italiana, nonché presidente di Idma e direttore del Trauma Center dell’ospedale “Cardarelli”. Presenti anche il prefetto di Napoli Carmela Pagano e l’ammiraglio capo squadra navale Donato Marzano. Per l’occasione sono stati presentati in anteprima nazionale, alcuni sistemi di tutoraggio bionico, a mezzo simulatori dedicati, di ultima generazione, per il training di soccorritori militari e civili che operano in ambiente ostile. Questa tecnologia è la più avanzata al mondo ed è di produzione americana.

Related posts

Il giorno dei fatti: 9 maggio 1978 – l’assassinio di Aldo Moro

Redazione StudioLive24

1 maggio, celebrazioni da Roma a Taranto tra musica e protesta. Lavoro: a marzo disoccupazione in calo.

Redazione StudioLive24

McDonald’s: In Italia 2.300 nuovi posti e 25 nuove aperture nel 2019

Redazione StudioLive24

Leave a Comment