Primo piano Video

Si finge geometra e ruba in casa anziani

Si spacciava per geometra o dipendente comunale incaricato di far pagare meno tasse, e con questo pretesto si introduceva in casa di anziani. Dopo averli distratti con la scusa di aiutarlo a fare dei rilievi nell’appartamento, rubava alle vittime carte di credito, bancomat, denaro e oggetti preziosi. Per questo un 49enne residente a Secondigliano (Napoli) è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di aver commesso furti aggravati e una truffa nella provincia di Bari (Acquaviva delle Fonti, Sammichele e Adelfia) e di Taranto (Martina Franca).
I fatti contestati risalgono al periodo compreso tra agosto e ottobre 2018. Il 49enne ha sempre agito da solo e dopo ogni colpo portato a termine in Puglia tornava in Campania dove ora è recluso. Complessivamente il malfattore ha compiuto cinque furti aggravati e una truffa (si è fatto consegnare dall’anziana vittima 100 euro promettendo che non avrebbe pagato la tassa sui rifiuti). In tutto con le carte rubate era riuscito a racimolare circa 3.500 euro, e aveva

Articoli correlati

De Magistris lancia il referendum: “Autonomia totale per Napoli”

Redazione StudioLive24

Migranti, comune Napoli scrive a Sea Watch: Nostro porto aperto

Redazione StudioLive24

Coronavirus, caso sospetto a Napoli: cinese ricoverato

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy