Attualità Primo piano

Operazione Terra dei fuochi: Esercito e Polizia locale per combattere i roghi

Continuano le operazioni di controllo ambientali nella “Terra dei Fuochi” in Campania. Le polizie locali e l’Esercito, in tre giorni, hanno identificato 37 persone, sanzionate 12 e denunciate 6. Sono stati 7 i sequestri per violazioni ambientali tra discariche abusive e aziende. I controlli rientrano nell’attuazione dell’accordo sottoscritto il 22 gennaio scorso e promosso dall’incaricato del Ministro dell’Interno, Gerlando Iorio, con i quali la città di Napoli e i comuni limitrofi possono impiegare le Polizie locali, congiuntamente e ultra-territorialmente, in attività di controllo per il contrasto del fenomeno dell’abbandono e dei roghi di rifiuti.

Diversi comuni in provincia di Napoli sotto osservazione: Arzano, Melito di Napoli, Mugnano di Napoli, Quarto. Il servizio congiunto, in raccordo con il Raggruppamento Campania dell’esercito, è stato svolto dalle Polizie locali degli stessi Enti, unitamente agli agenti della Polizia municipale di Pozzuoli, di Casoria, di Casandrino e della tutela ambientale della Polizia municipale di Napoli.

In particolare, nel territorio di Mugnano di Napoli gli agenti hanno controllato le zone maggiormente esposte all’abbandono dei rifiuti, individuando e sottoponendo a sequestro una vasta area, circa duemila metri quadrati, nella quale erano stati abbandonati rifiuti speciali di diversa natura, macerie di demolizione, pneumatici fuori uso e amianto, ma anche parti di veicoli ,presumibilmente oggetto di furto, sezionati per il successivo illecito utilizzo delle parti meccaniche.

Articoli correlati

Si ferma Insigne, in dubbio per Roma-Napoli

Redazione StudioLive24

Serie A: Napoli ok e Torino Ko, stasera Milan – Juventus

Redazione StudioLive24

Whirlpool: operai Napoli davanti a Duomo, servono certezze

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy