Primo piano

Autonomia, De Luca appello a M5S: “Vediamo chi difende sud e chi lo tradisce”

L’iniziativa della Campania contro l’autonomia differenziata e’ “rivolta a tutti i gruppi parlamentari e forze politiche, verifichiamo chi vuole difendere in maniera civile il sud e chi tradisce il Sud”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della conferenza stampa sull’autonomia differenziata. De Luca si e’ rivolto al suo partito, il Pd, ma “in primo luogo alla forza politica – ha detto – che ha avuto larghi consensi nel Sud e che in questo momento e’ silente, impressionata dal voto in Abruzzo, in letargo”.
Ai cronisti che gli riportavano la posizione dei 5 Stelle che affermano di essere garanti della perequazione nei confronti del sud, De Luca ha detto “a queste favole non crede nessuno”. De Luca ha ricordato di aver chiesto al governo che la Campania possa sedere al tavolo della trattativa sull’autonomia: “E il governo non ci ha ancora risposto. Non siamo degli intrusi ma soggetti cointeressati in maniera vitale alle decisioni che si prendono in relazione a Veneto, Lombardia ed Emilia. E’ necessario sapere se c’e’ una affermazione non equivoca da parte di tutte le istituzioni su due domande fondamentali: l’unita’ nazionale e’ un valore irrinunciabile per tutti? Rimane l’impegno alla coesione nazionale?”

Articoli correlati

Via libera agli spostamenti tra Regioni. De Luca contro il Governo

Redazione StudioLive24

Napoli, scacco ai «furbetti» del bollo auto: sfruttavano l’esenzione dei defunti

Redazione StudioLive24

Traporti, piccoli borghi della Campania sperimentano la guida senza pilota

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy