Moda

Moda, dal 19 al 25 febbraio al via la Milano Fashion Week: 60 sfilate

Dal 19 al 25 febbraio torna Milano Moda Donna Fall/Winter 2019. Un ricco calendario con 60 sfilate, 81 presentazioni, 4 presentazioni su appuntamento e 33 eventi in calendario, per un totale di 173 collezioni.

A illustrare i contenuti della prossima fashion week, questa mattina alla Sala Alessi di Palazzo Marino, l’assessore alle Politiche per il lavoro, attività produttive, Moda e design, Cristina Tajani, con Carlo Capasa, presidente di Camera nazionale della Moda italiana. Per la prima volta in calendario le sfilate di Marco Rambaldi, giovane designer italiano di Marios, brand nato dal genio creativo di Mayo Loizou e Leszek Chmielewsk, supportati da Cnmi; e di Alexandra Moura, stilista portoghese originaria di Lisbona. Tornano nel calendario di Milano Moda Donna Angel Chen, Bottega Veneta con il debutto di Daniel Lee e Gucci.

“In questa edizione di febbraio di Milano Moda Donna – spiega l’assessore Tajani – proseguiamo nel percorso di apertura verso il grande pubblico, iniziato già da qualche anno, raccontando attraverso incontri, talk ed eventi non solo la filiera italiana del tessile e della Moda ma soprattutto il saper fare manifatturiero e la creatività del made In Italy. Vogliamo che la Fashion Week milanese diventi sempre più anche un’occasione per valorizzare i tanti giovani talenti che rappresentano il futuro dello stile e del gusto italiano, per questo apriamo loro i nostri spazi più rappresentativi come Sala delle Cariatidi. Siamo felici di supportare chiunque voglia contribuire con un proprio progetto o evento a investire su questi nuovi talenti”.

“Questa edizione di Milano Moda Donna – dichiara Carlo Capasa, presidente di Camera nazionale della Moda italiana – rappresenta uno specchio della creatività con un calendario che permette a ogni brand di esprimere la propria innovativa forma di comunicare e di raccontarsi. Grande attenzione verso i nuovi talenti e l’internazionalità, sono molti i brand presenti a Milano per la prima volta, grazie al nostro supporto. Sostenere i nuovi talenti è uno dei pillar di Cnmi, accanto alla sostenibilità, per questo siamo molto contenti di supportare, tra le altre, le presentazioni di Gilberto Calzolari e Tiziano Guardini, vincitori rispettivamente nel 2017 e nel 2018 del premio ‘Franca Sozzani Gcc Award’, a riprova della nostra leadership su questo impegno”.

 

Articoli correlati

25 aprile: festa divisa, in piazza e nella politica

Redazione StudioLive24

Difesa: Trenta, “Nunziatella modello per l’educazione inserita nell’elenco delle scuole statali”

Redazione StudioLive24

Milan e Inter, nuovo San Siro accanto al vecchio

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy