Primo piano

Milano: Polizia Locale trova una bomba a mano carica

Grazie a una segnalazione per detenzione di droga e armi, il Nucleo contrasto stupefacenti della Polizia locale ha ritrovato, durante la perquisizione di una cantina di via Noale, una bomba a mano M52P di fabbricazione jugoslava, prodotta fino al 1959.
L’intervento e’ stato eseguito da quattro agenti e un ufficiale della Polizia locale che hanno allertato gli artificieri della Polizia e messo in sicurezza l’area.
Sull’ordigno e’ stata poi effettuata una perizia tecnica, da cui e’ emersa la piena funzionalità del detonatore e la presenza di tritolo: una volta innescata, la bomba sarebbe esplosa dopo otto secondi e i frammenti di metallo avrebbero raggiunto un raggio di 15 metri. La bomba a mano è stata poi fatta brillare dagli
artificieri della Polizia di Stato nel pomeriggio del 18 gennaio.
Il detentore, italiano di 56 anni con precedenti, proprietario della cantina in cui e’ avvenuta la perquisizione che ha portato al ritrovamento della M52P, è stato arrestato.

Articoli correlati

San Valentino, quasi 7 single su 10 partono per mini vacanza

Redazione StudioLive24

25 aprile: festa divisa, in piazza e nella politica

Redazione StudioLive24

Coronavirus – Milano choc: mascherine a 100euro

Redazione StudioLive24

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy